associazione bambi

Home I vostri commenti
Francesca

BAMBI. Ormai otto anni fa, la mia più cara amica, incinta del suo primo figlio, mi raccontava, entusiasta, della sua esperienza in questa associazione.

Non so se sia stata la gioia che sprizzava da tutti i pori ( si sa che le donne incinta hanno l'oromone della felicità in circolo) oppure la dolcezza che il nome evocava, o entrambe le cose a farmi decidere che un giorno sarebbe piaciuto frequentare quello stesso corso anche a me.

E così è stato a Ottobre dell'anno scorso.

Quello del Bambi si presenta come un corso pre parto, ma in realtà è qualcosa di molto diverso.

E' un percorso. E' un'atmosfera. E' un luogo di incontri. E' una persona.

Diversamente dal corso che si tiene in ospedale ( e che io ho pure frequentato) al Bambi il cammino è lento. Non ci si arriva l'ultimo mese piene di ansie, e con la voglia e la necessità interiore che qualcuno ti spieghi " come sarà".

Il Bambi si frequenta con lo stesso passo lento che caratterizza ogni gravidanza. Il ritmo del corso è il ritmo della gravidanza stessa, perciò le chiacchiere, lo yoga, la meditazione, creano un'atmosfera particolare che ti avvolge in un caldo abbraccio, rilassa la tua mente e il tuo corpo e ti fa entrare in sintonia con il tuo io e il tuo bimbo.

L'ora del corso cominicia con uno scambio di opinioni e pensieri delle future mamme e quindi piano piano ci si conosce, ci si scambiano pensieri intimi e spesso condivisi, nascono belle amicizie che si protraggono anche dopo la nascita dei pargoli.

Perché possa formarsi un terreno fertile per gli incontri è necessario che qualcuno crei l'atmosfera giusta. E al Bambi questo qualcuno è Cristina, l'ostetrica.

Cristina ha un dono: sa rassicurarti e confortarti.

Sa ascoltare e quando ti parla ti fa sentire che cio che pensi, che provi e che fai è incredibilmente giusto.

Non impone, non giudica, non pontifica.

Consiglia, con una leggerezza di tono e una comprensione nello sguardo che è una carezza per l'anima.

Cristina è una donna che è bello conoscere.

Ed è lei la magia del Bambi.

 
Carlotta

"esclusa" dal corso preparto all'ospedale che avevo scelto per partorire, sono venuta a sapere del Bambi dalla mia vicina di casa. così mi sono iscritta verso il sesto mese, contenta di unire l'attività fisica ad un percorso nascita meno concentrato di quello che organizza l'USL.

Ho "frequentato" con regolarità fino a 4 giorni dalla data presunta, imparando moltissime cose, avendo il tempo di metabolizzarle, farle mie e applicarle al momento opportuno.

Il Bambi è un posto unico:

  • è un oasi di calma e serenità in gravidanza, un allegro spazio ricco di sorprese dopo il parto;
  • è un modo speciale di uscire di casa (in gravidanza quando ti sembra di non farcela alla fine trovi sempre le forze per fare due esercizi anche alla 40° settimana, e dopo il parto è utile per imparare ad organizzarsi nelle primissime uscite, tanto che gli incontri diventano essenziali e non vorresti mai mancare);
  • ti apri con gli altri senza pudore, felice di poterlo fare su un argomento così privato, sicuro di non incontrare luoghi comuni e false verità;
  • conosci meglio te stessa, e impari ad ascoltare gli altri, compreso il tuo bimbo quando ancora è nella pancia;
  • qualsiasi sia il tuo problema, stai meglio perché scopri di non essere la sola (che ha nausee la mattina, che ha i crampi la notte, che comincia a perdere il sonno ancora prima del parto, che non riesce più a vedere cosa c’è sotto l’ ombelico, che si sente grassa, che ha caldo e suda come una lumaca…);
  • per una volta coinvolgi tuo marito in qualcosa che non ha mai fatto e che si ricorderà tutta la vita quelli che fino ad un attimo prima ti sembrano problemi insormontabili, forse no dai, hanno una soluzione e forse questa soluzione è sempre stata lì, ma al Bambi viene magicamente fuori;
  • scopri un sacco di cose nuove semplicemente per il fatto di conoscere altre mamme che hanno abitudini diverse dalle tue;
  • non ti viene imposto niente, i consigli sono molteplici, liberi e flessibili, quindi immediatamente “simpatici”;
  • Bambi è condivisione.

Credo che il valore della condivisione sia una delle cose più importanti che ho imparato in questo intenso anno.

Bambi è sempre diverso.

Ecco perché tante mamme alla seconda gravidanza tornano.

Spero di fare così anche io tra non troppo tempo!

 
Chiara

Con la mia seconda gravidanza ho conosciuto l' associazione Bambi.
La scelta inizialmente era nata dal desiderio di un corso pre parto meno "nozionistico"rispetto a quello frequentato in ospedale e anche dal desiderio di muoversi un po' con lo yoga...


Amiche diversissime tra loro mi avevano descritto l'esperienza con il Bambi in termini entusiasti così ho cominciato anche io...
Riassumerei il tutto con tre parole: condivisione, supporto, serenità


- Condivisione: fin dal primo incontro mi sono sentita accolta sia dall' ostetrica che dalle altre mamme. Per me e stato veramente uno spazio in cui liberamente parlare e ascoltare dei dubbi, delle ansie, delle speranze sentendomi compresa e parte di un gruppo con cui avere uno scambio bello.


- Supporto: la competenza, la disponibilità, l' empatia e la dolcezza dell'ostetrica sono state e sono tutt'ora un aiuto preziosissimo per gestire dubbi e i problemi che ho dovuto affrontare con i miei bimbi ( grande e' stato l' aiuto anche rispetto alla mia primogenita).
E stato molto rassicurante anche trovare delle conferme e delle opportunita di approfondimento rispetto l'utilizzo di rimedi non convenzionali, quali l'omeopatia, per la cura della salute della mia famiglia


- Serenità: far parte del Bambi ha significato ritagliarsi un momento di relax, uno spazio tutto per me e per il mio piccolo,..lavorando fino all' ottavo mese e avendo un altra bimba di due anni, il Bambi e' stato fondamentale per fermarsi ed entrare in sintonia con il mio secondogenito. Yoga, chiacchiere Nelle modalità già espresse e, perché no, qualche bella risata sono state per me delle vere iniezioni di benessere e serenità.


Grazie di cuore a tutte le donne (e i piccoli !!!!!)che ho incontrato al Bambi


Chiara

 


Avvisi

lezione di prova gratuita

Ogni giovedi dalle 18,30 alle 20.00 si può fare una lezione di prova gratuita del corso per il benessere in gravidanza e per la preparazione al parto.

 
Corso per il benessere in gravidanza e il parto attivo

Da giovedi 21/09/2017 riparte il corso di informazioni e movimento per il benessere in gravidanza e la preparazione al parto. Orario 18,30-20.00.

Per ulteriori informazioni: Cristina 333 3092446 oppure info@associazionebambi.it

 

Mailing list

Chi è online

 3 visitatori online
- Associazione bambi - via D. da Torricella ,44 - Reggio Emilia ITALY -
- Tel: 333.3092446 - e-mail: info@associazionebambi.it - Site Map - Privacy Policy -
associazione bambi Template by Ahadesign Powered by Joomla!